web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Vivere, lavorare, visitare luoghi in Svizzera

Filed Under Girare in giro, mangiare, bere, divertirsi, Libertà, Start Up e Venture Capital | Comments Off on Vivere, lavorare, visitare luoghi in Svizzera

Con Svizzera, in realtà, in questo articolo, mi riferisco quasi esclusivamente al Canton Ticino, il cantone svizzero di lingua italiana.

Il Ticino, con una superficie di 2’812 km², pari al 6,8% dell’intera superficie svizzera, ed una popolazione di 317’000 abitanti, è l’unico Cantone della Svizzera situato interamente a sud delle alpi.

La popolazione, che vanta un reddito medio pro capite di oltre 32’000 Euro, ha un alto livello di istruzione e grazie alla pluralità di lingue parlate si presta facilmente ad interagire con gli imprenditori esteri.

I principali centri del Cantone sono Lugano, Locarno, Bellinzona, Chiasso e Mendrisio.

La Svizzera ha un’attrattiva dal punto di vista turistico e ce l’ha anche dal punto di vista imprenditoriale. È quest’ultimo punto che attrae il mio interesse.

La burocrazia è molto più snella e amichevole rispetto all’Italia. Le tasse sono più basse. I servizi pubblici funzionano meglio.

La perdita di ore lavorative è estremamente ridotta, in quanto sono pressoché inesistenti le agitazioni sindacali
e il tasso di assenteismo è molto basso.

A chi rivolgersi per aprire un’attività in Svizzera? Come informarsi? Di seguito riporto collegamenti, da me cercati sulla rete, che rimandano a siti istituzionali oppure (la maggior parte) privati, che hanno a che fare con il mondo degli affari.

Siti istituzionali:

  • Admin.ch – http://www.admin.ch/
    Contiene tutte le informazioni sulle autorità federali svizzere e sul loro funzionamento. Da qui potete accedere direttamente ai siti dei sette dipartimenti e dei loro uffici, della Cancelleria federale, del Parlamento e dei tribunali supremi.
  • Il sito del Canton Ticino – http://www3.ti.ch/
    Il sito ti.ch e le informazioni ivi contenute sono messe a disposizione dall’Amministrazione cantonale del Cantone Ticino nell’interesse dell’utenza pubblica.
  • Il sito della Svizzera ufficiale – http://www.ch.ch/
    Ch.ch è il portale d’accesso nazionale della Svizzera. È la carta da visita elettronica della Svizzera, l’accesso centrale alle informazioni on line della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni in tedesco, francese, italiano, romancio e inglese.

Business:

  • Business Navigator.ch – http://www.businessnavigator.ch
    Come impostare un piano di business (altrimenti conosciuto come Business Plan). Software a pagamento. Sono disponibili alcuni esempi scaricabili gratuitamente.
  • Centro Promozione Start Up – http://www.cpstartup.ch/
  • Copernico, iniziativa di promozione economica – http://www.copernico.ch/
    Copernico è un’iniziativa di promozione economica volta a migliorare la visibilità del Cantone Ticino all’estero, aumentare la conoscenza delle opportunità d’investimento in Ticino e favorire nuovi insediamenti sul territorio cantonale.
  • Fidinam – http://www.fidinam.ch/
    Fidinam opera attraverso tre funzioni che rappresentano i suoi tre principali ambiti di attività: la consulenza fiscale e societaria, la consulenza aziendale e la consulenza immobiliare.
  • Financial Technologies S.A. – http://www.fintechnologies.ch
    Sulla base di una consolidata esperienza operativa nei più disparati ambiti d’impresa, offrono Advisory & Transaction Services differenziati e specifici, che comprendono: consulenza nei passaggi generazionali; assistenza nelle attività di acquisizione d’impresa e di rami d’impresa; fairness opinions specialistiche sui valori d’impresa; assistenza alla cessione d’impresa e rami d’impresa; assistenza nella strutturazione e revisione di business plans e piani di sviluppo; consulenza nelle attività di Deal Design, con definizione delle soluzioni contrattuali e tecniche più idonee alle finalità; assistenza nelle attività di Funding e di ricerca di capitale di sviluppo. FT opera in qualità di Global Coordinator lungo tutta la timeline operativa, dal deal design alla pianificazione esecutiva e fino al closing.
  • Fondounimpresa – http://www.fondounimpresa.ch/
    Fondounimpresa.ch è un progetto nato negli anni Novanta, inizialmente con la collaborazione della Fondazione ECAP di Lamone, e implementato oggi da un team che fa riferimento al Centro professionale di Trevano-Canobbio col sostegno operativo dalla Divisione della formazione professionale del Canton Ticino. Il progetto figura altresì tra le cosiddette Misure anti-crisi del Consiglio di Stato (Misura 61).
    Fondounimpresa offre il seguente file in formato PDF: Mettersi in proprio – un’impresa possibile.
  • SISAL Family Office – http://www.multifamily.ch/
    SISAL offre una varietà di servizi integrati, mirati alla gestione globale del patrimonio personale e all’ottimizzazione fiscale. SISAL propone una consulenza in ambito finanziario, immobiliare e commerciale e fornisce anche un’assistenza qualificata per le persone fisiche o le aziende internazionali, intenzionale a trasferirsi, personalmente o professionalmente nel Cantone Ticino.
    SISAL offre il seguente file in formato PDF: Guida informativa all’insediamento di impresa nel Cantone Ticino.
  • Startup.ch – http://www.startup.ch/
    Sito in inglese e tedesco, non legato in modo specifico al Canton Ticino.
  • WTC Lugano Relocation Services – www.wtclugano.ch
    Il World Trade Center (WTC) di Lugano offre la possibilità di lavorare in Cantone Ticino da subito, mettendo a disposizione dell’imprenditore degli uffici attrezzati e una segreteria condivisa.

Social Networking:

  • LinkedIn: (ho un link da verificare – work in progress…).

Turismo:

Media:

Agenzie immobiliari:

I link sono verificati funzionanti alla data di pubblicazione del post. Non ricevo in alcun modo commissioni dai siti segnalati. I siti riportati in pagina sono frutto della mia libera scelta editoriale.

di Giancarlo Nicoli

Start Up e Venture Capital: SiamoSoci.

Filed Under Start Up e Venture Capital | Comments Off on Start Up e Venture Capital: SiamoSoci.

Questo post fa parte della categoria Start Up e Venture Capital. Sulla pagina http://www.scoprire.biz/start-up-e-venture-capital/ sono elencati collegamenti verso siti d’interesse.

Ho trovato il sito SiamoSoci tramite un banner pubblicitario.

SiamoSoci:

  • è un motore di ricerca che permette agli investitori di trovare aziende di cui comprendono il business.
  • Permette alle aziende non quotate di raccogliere capitali da investitori privati per finanziare la crescita.
  • Fa accedere gli investitori a tutte le informazioni necessarie per valutare e selezionare autonomamente le aziende su cui puntare.
  • Allarga la base di potenziali investitori.
  • Facilita la creazione di “club deals” (investimenti di gruppo) tra investitori con diverse professionalità.
  • Un sistema di rating basato su criteri oggettivi permette di valutare l’attendibilità delle informazioni.
  • Facilita l’azione di capital raising, la rendiamo più veloce e di successo.
  • Facilita la comunicazione fra le parti e il monitoraggio degli investimenti.

Al momento in cui scrivo, le aziende in vetrina sono dieci: http://www.siamosoci.com/search.jsp.

I link sono verificati e funzionanti al momento di pubblicare il post.

 

di Giancarlo Nicoli

Start up con il franchising: una ricerca su ‘Subway’

Filed Under Start Up e Venture Capital | Comments Off on Start up con il franchising: una ricerca su ‘Subway’

Questo post fa parte della categoria Start Up e Venture Capital. Sulla pagina http://www.scoprire.biz/start-up-e-venture-capital/ sono elencati collegamenti verso siti d’interesse.

Subway dunque. Ho sempre avuto uno spiccato interesse per le catene di ristorazione. Penso che mi piacerebbe aprire un ristorante.

Sul mensile Millionaire del mese in corso (marzo 2011) è allegato un fascicolo intitolato “Pocket Franchising”, contenente i dati essenziali di 528 franchisor (il franchisor è l’imprenditore che ha messo a punto il sistema di distribuzione (franchising) e che, cedendo ad altri il suo know-how, si assume il compito di controllare e coordinare il funzionamento del sistema) -37 dei quali sono dettagliati più ampiamente degli altri.

Uno di questi 37 è Subway. (N.B. Il cosiddetto sandwich submarine, abbreviato “sub”, da qui “Subway”, non è nient’altro che la baguette).

Di seguito pubblico la scheda dell’azienda:

Ragione sociale: Subway International BV
Indirizzo: Prisengracht 13, 1015 DK Amsterdam, The Netherlands
Sito Internet: http://www.subway.com/
Marchio: Subway
Anno di partenza del franchising: 1974
Strutture operative affiliate: 33.060 (nel mondo)
Localizzazione: Città con almeno 35.000 abitanti, centri storici, centri commerciali
Mq minimi per vendita: 60
Totale investimento: 80.000 euro
Stima fatturato annuo a regime: non comunicato
Durata del contratto: 20 anni
Diritto d’ingresso: 7.500 euro
Royalty: 8%
Zona in esclusiva: no
Facilitazioni di pagamento: sì
Pubblicità a livello locale: sì
Assistenza in loco in fase di apertura: sì
Assistenza per la durata del contratto: sì
Fornitura attrezzature/arredamento: sì
Personale necessario per punto vendita: almeno quattro persone
Esperienza affiliato: non necessaria.

(Scheda adattata da Scoprire da fonte: “Pocket Franchising”, marzo 2011).

di Giancarlo Nicoli

Start Up e Venture Capital

Filed Under Start Up e Venture Capital | Comments Off on Start Up e Venture Capital

Ultimamente mi sto appassionando al mondo delle cosiddette start up e al venture capital.

(Uh, un altro campo d’interesse… Un sito avrebbe bisogno di specializzazione, non di espandersi senza limiti… Questa è la prima regola perché un sito abbia successo. Ma che cosa ci volete fare, è la mia natura di persona curiosa che mi porta a comportarmi così…).

Che cos’è una start up?

La start up è un’azienda nel momento in cui sta per partire e – per estensione – una piccola azienda è detta start up quando si trova ancora nelle prime fasi della propria esistenza e crescita. Se fosse un essere umano, sarebbe un bambino di età compresa fra zero e tre anni.

Sono aziende che di solito nascono dall’idea di uno o due giovani imprenditori. Tali aziende in genere soffrono per il fatto di essere sottocapitalizzate (in pratica mancano quattrini per pagarsi gli stipendi e per investire in macchine o servizi necessari al proprio sviluppo) e non avere accesso al credito bancario per mancanza di garanzie da parte dei fondatori.

Negli Stati Uniti possono nascere nei garage. Cosa che in Italia è impensabile: vi immaginate un ufficio in garage con di mezzo ASL, sindacati, INAIL, Comuni (per l’abitabilità), ecc…

Che cos’è il Venture Capital?

Il venture capital è l’apporto di capitale di rischio da parte di un investitore per finanziare l’avvio o la crescita di un’attività in settori ad elevato potenziale di sviluppo. Spesso lo stesso nome è dato ai fondi creati appositamente, mentre i soggetti che effettuano queste operazioni sono detti venture capitalist.

L’investimento di venture capital si caratterizza per i seguenti elementi:

  • fase di sviluppo: investe in idee imprenditoriali particolarmente promettenti (seed financing) e società in start up nelle prime fasi di vita (venture financing) fin dalle fasi pre revenue, ovvero senza che siano ancora stati approntati i prodotti/servizi da vendere e quindi nella fase di investimento in prodotto;
  • ambiti tecnologici: investimenti in aree ad alto contenuto di innovazione;
  • rischio: le società in cui i fondi di venture capital investono sono caratterizzate dalla contemporanea presenza di un elevato rischio operativo, ovvero non ha ancora chiaro se la società avrà un mercato per i propri prodotti, e rischio finanziario, per cui l’investitore non sa se avrà modo di recuperare il capitale investito. ¹

L’incontro tra start up e venture capital

È a questo punto evidente che una start up ha bisogno di trovare venture capital per poter crescere; e che il venture capital ha bisogno di trovare start up in cui investire. Questi due soggetti economici hanno bisogno l’uno dell’altro.

Negli Stati Uniti, il Paese delle opportunità per antonomasia, gli aspiranti e i neo imprenditori bisognosi di capitali hanno molte possibilità per entrare in contatto con aspiranti finanziatori. C’è una mentalità imprenditoriale molto sviluppata (forse ho scritto un’ovvietà?).

La situazione in Italia

Anche in Italia, sul modello statunitense, si stanno diffondendo iniziative che hanno lo scopo di mettere in contatto imprenditori con idee – specialmente nei campi tecnologico, Internet, telefonia mobile, farmaceutica – e finanziatori: questi ultimi sia istituzionali (divisioni ad hoc di banche, assicurazioni, aziende di gestione del risparmio) che privati (i cosiddetti Angel Investors o Business Angels).

Qualche collegamento

In questo primo articolo dedicato alle start up e al venture capital segnalo i siti di due organizzazioni di business angels:

L’uso della lingua inglese abbonda, come potete vedere. Che cosa ci volete fare, è la lingua degli affari del nostro tempo.

Chi sono i Business Angels? Sono ex titolari di impresa, managers in attività o in pensione, che dispongono di mezzi finanziari (anche limitati), di una buona rete di conoscenze, di una solida capacità gestionale e di un buon bagaglio di esperienze. Hanno il gusto di gestire un business, il desiderio di acquisire una partecipazione in aziende con alto potenziale di sviluppo e l’interesse a monetizzare una significativa plusvalenza al momento dell’uscita; l’obiettivo dei Business Angels è quello di contribuire alla riuscita economica di un’azienda ed alla creazione di nuova occupazione. ²

Per concludere

Se avete un’idea imprenditoriale ma mancate dei quattrini necessari per svilupparla; se avete denaro da impiegare ma sono le idee che vi mancano, cliccate sui collegamenti che vi ho fornito e navigate spensierati alla scoperta di ciò che potete ottenere attraverso la rete dei Business Angels.

Fonti:

¹ Wikipedia, ad vocem;
² IBAN.r

%d bloggers like this: