web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Da un articolo del Corriere di Como, del 23 agosto 2013 («Sponsor privati come per le aiuole»):

Quello che conta, come sempre, è la mentalità delle persone. Anche in tema di servizi igienici pubblici. «Purtroppo lo stato pietoso in cui si trovano i bagni in città è legato al modo di pensare degli italiani. A differenza di quanto accade all’estero, dove le toilette vengono considerate alla stregua di spazi privati, da noi non si dà la minima importanza a ciò che non ci appartiene. Un errore gravissimo che continuerà a condizionare molti aspetti del vivere comune».
A parlare è Nini Binda, ex assessore del Comune di Como ai tempi della giunta Botta.

 

Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

%d bloggers like this: