web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Tutti gli estratti relativi al libro La casa sopra i portici, pubblicati su Scoprire, sono qui. N.B.: Scoprire è un blog, quindi i post sono elencati in ordine di pubblicazione dal più recente al meno recente.

Per saperne di più a proposito delle nostre recensioni, cliccare qui.

Carlo Verdone, La casa sopra i portici, copertina

Carlo Verdone, La casa sopra i portici, copertina

 

Nel 1975 conobbi una ragazza che seguiva i corsi di mio padre all’università. Era appassionata di cinema francese e adorava Godard e Malle. Quando veniva a casa mia, cercavo sempre di chiuderla nella mia stanza per pomiciare un po’, ma lei era riluttante perché temeva che mio padre potesse all’improvviso aprire la porta. Siccome lavorava come segretaria in uno studio legale, nella zona di Monte Mario, decidemmo di sfruttare i momenti di quando l’avvocato stava fuori per lavoro, Finalmente capitò la grande occasione: il suo capo sarebbe andato a Bologna per un convegno. In preda all’eccitazione ci infilammo nello studio. C’era una massiccia scrivania di legno, sulla quale vie erano appoggiati fascicoli, libri e una macchina da scrivere. Mentre lei si spogliava, sgombrai tutto in fretta e furia. Nel giro di pochi secondi tutti i nostri vestiti erano sparsi per la stanza e noi due spalmati, nudi, sulla scrivania.
Fu un qualcosa di grandioso. Epocale. Ma nel momento clou, improvvisamente, si sentì il sinistro rumore di una chiave che entrava nella serratura. Ebbi soltanto il tempo di esclamare: “Porca puttanaaa!”
Nel giro di venti secondi infilai mutande e camicia senza abbottonarla. Misi le scarpe al volo e i calzini in tasca. Infine afferrai pantalone, giaccone e chiavi del motorino, aprii la finestra e mi buttai di sotto. Meno male che era un piano rialzato, altrimenti mi sarei fracassato le ossa.
I passanti videro un uomo in mutande scappare in moto come un ladro. Per rimettermi in ordine i vestiti, dovetti trovare riparo in via Della Camilluccia, in un boschetto sulle pendici di Monte Mario. La mia amica, in procinto di diventare la mia fidanzata, fu licenziata il giorno dopo. Non ci sentimmo più per la vergogna.

 

Verdone, Carlo (Autore), Fabio Maiello (Redattore) La casa sopra i portici (Overlook), Terza edizione, Milano, Bompiani, marzo 2012, 282pp, ISBN-10: 8845269515, ISBN-13: 978-88-452-6951-6, pp. 121-122.

Per ordinare altre opere di Carlo Verdone, cliccare qui.

Per ordinare questo, e altri libri, sul sito di Amazon.it, cliccare qui.

Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

%d bloggers like this: