web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Fonte: Ansa.

Una donna di 45 anni è morta e altre due sono ricoverate nell’ospedale ‘Dimiccoli’ di Barletta, una delle quali in gravi condizioni, dopo avere eseguito, nella mattinata di oggi, un esame, presso un centro privato di gastroenterologia di Barletta, il centro ‘Spinazzola’, in via Rizzitelli.

La causa, forse la reazione ad una sostanza. Secondo quanto riferito da fonti dell’ospedale dove poi sono state ricoverate le tre donne, la causa della morte e del malore delle pazienti potrebbe essere stata una reazione ad una sostanza usata per eseguire un esame diagnostico teso a rivelare la presenza di helicobacter.

Sul posto, in ospedale, ci sono il direttore generale della Asl Bt, Giovanni Gorgoni, e il direttore sanitario, Antonio Sanguedolce. Stanno compiendo indagini carabinieri del Nas, la polizia e personale del servizio epidemiologico di Bari.

Sarebbe stato comprato su eBay da un medico di uno studio privato non convenzionato il medicinale che avrebbe provocato la morte di una donna a Barletta e avrebbe causato il malore di altre due pazienti. Si tratta di un medicinale usato come anestetico locale per l’esame di gastroscopia. A quanto si é appreso, il medicinale sarebbe stato acquistato via internet dal mercato inglese ma potrebbe trattarsi di un prodotto di provenienza cinese. Il fatto è accaduto nello studio privato di un medico pensionato di Barletta, che gode – a quanto si è appreso – di una buona reputazione.

L’articolo completo è qui:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/
2012/03/24/visualizza_new.html_156034153.html

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: