web analytics
Pubblicità

Il Conte Swarovski.

Filed Under TV 

di Giancarlo Nicoli

Il Conte Swarowski è un personaggio nato nell’ambito della trasmissione televisiva l’Ottavo Nano (andata in onda su RAI 3 nel 2001) e interpretato da Neri Marcoré.

Ha un a pagina Facebook: http://www.facebook.com/video/video.php?v=1128533301136.

Sono pubblicati alcuni sketch su YouTube:

Ho trovato la trascrizione del dialogo con Olga:

http://zuppadivetro.tumblr.com/post/258402421/olga

La trovata comica, che secondo me è straordinaria, consiste nel fatto che il Conte è vincolato a recitare sempre le stesse battute, puntata dopo puntata, indipendentemente dall’interlocutore/trice con cui recita.

Altra trovata sorprendente è l’uscita del Conte dal televisore.

Notevole il dialogo, ricalcato su un modello ormai arcaico, che fa ridere in sé. Ottima la voce impostata di Marcorè. Credo di aver terminato gli aggettivi. Non vi resta che vedere le scenette.

…Buonasera Olga.
[Ohh..]

Cos’avete, siete stanca? Vi vedo pallida.
[Oh, non devo aver riposato bene]

Gradite un cordiale?
[Ehm, non è questo il conforto che cerco, Ivan.]

Volete menarmi per il naso? Non provocatemi almeno!
[Ah, sapete bene che non fu per mia volontà che mi fidanzai con il principe Alexandro]

Mentite!
[Aah, ma perché non mi credete? La fiamma del mio amore è rimasta versa per tutto questo tempo]

Guardate sta albeggiando. Bizzarro, io vedo solo un tramonto.
[L’amarezza che avete nel cuore vi offusca la mente, v’amo, vi dico!]

Ahahahah! Rido di voi!
[Ah, fuggiamo]

Non ne avreste il coraggio.
[Oh sì, se sarete al mio fianco! Ivan, ricominciamo daccapo… dal primo giorno in cui ci siamo conosciuti..]

Martedì…
[Sì. Allora compresi che vi avrei amato per tutta la vita]

Al solo pensarvi tra le braccia di quel gaglioffo mi ribolle il sangue! Nessuno deve avervi tranne me, nessuno potrà amarvi quanto me.
[Awh, quanto mi siete caro!]

I vostri occhi… che dolce ebbrezza perdersi nei voluttuosi abissi dei vostri occhi.
[Oh, voi mi confondete…]

Queste labbra sono fatte per parlar d’amore…
[Ohh, Ivan]

Ascoltate bene cos’ho da dirvi…
Cos’è stato!? Aspettatemi qui!

Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

%d bloggers like this: