web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Fonte: StatoQuotidiano.

Il randagismo in Puglia che assume spesso, specie in estate, rilevanza endemica, è stato spesso totalmente sotto valutato da parte delle amministrazioni locali fino a sfociare in episodi di aggressioni da parte degli animali. “Mentre transitavo a piedi nell’abitato di San Severo, e più precisamente in Via Soccorso incrocio Corso G. Fortunato, venivo accerchiato da un gruppo di cinque cani randagi di grossa mole. Senza fare alcun movimento brusco ho cercato di sviare l’accerchiamento, ma all’improvviso uno dei cani mi balzava addosso facendomi cadere a terra”. E’ quanto accaduto a D’Errico Francesco, cittadino di San Severo, lo scorso 30 gennaio in pieno centro storico. “Un volta a terra, il grosso cane mi mordeva ripetutamente mentre io cercavo di farmi scudo con le mani, e nel contempo altri cani mi mordevano sia i pantaloni che il cappotto”.

L’articolo completo è qui.

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: