web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Fonte: La Nazione.

Il proprietario del pitbull si è allontanato senza soccorrere la ragazza, che è stata aggredita alle spalle. In gravi condizioni il Jack Russel della 23enne.

Siena, 30 agosto 2011 – Era stato lasciato libero, anche se con collare e guinzaglio al collo, il cane pitbull che ha azzannato prima un cagnolino di 18 mesi, un Jack Russel, e poi la sua padrona, nel centro di Siena. La notizia è emersa solo oggi, ma risale al 24 agosto scorso. Il proprietario dell’animale, dopo l’aggressione, lo aveva recuperato e, senza curarsi delle condizioni della donna e del suo cane, si era allontanato.

Da quanto è emerso in seguito alle dichiarazioni rese dalla vittima, una ragazza di 23 anni di origini campane ma residente nel Senese, alla Polizia, mentre la donna stava parlando con un’amica nei pressi di Fonte Gaia, in Piazza del Campo, il pitbull si e’ avvicinato al suo cagnolino, regolarmente tenuto al guinzaglio, iniziando ad aggredirlo.

L’articolo completo è qui.

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: