web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Fonte: JusticeTv.

“Attenti al cane” dovrebbe essere un avvertimento valido non solo per i passanti, ma anche per i proprietari dell’amico a quattro zampe.

Nel caso in cui l’animale, per un motivo accidentale, riesce a scappare dal posto dove è tenuto in custodia, provocando dei danni a delle persone, il padrone rischia un’accusa per lesioni colpose.

La Corte di Cassazione con sentenza n. 29957 del 27 luglio 2011 ha reso più restrittive le condizioni che determinano la  responsabilità penale per i proprietari dei cani che non adottano tutte le misure necessarie a evitare una possibile aggressione a danno di terzi.I giudici di p.zza Cavour si sono pronunciati a proposito della vicenda del padrone di due cani, che approfittando di un problema al cancello della sua villa, si sono allontanati dall’abitazione, ferendo due bambini che passavano da quelle parti.

(…)

L’articolo continua qui.

 

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: