web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Fonte: Il Giornale di Vicenza.

Vicenza. Altre tre aggressioni dopo i giovani feriti a Lonigo. Continuano a far paura i cani, in questa calda fine di primavera, nel Vicentino. Gli ultimi episodi sono avvenuti fra Vicenza e Longare, lungo la pista ciclabile che costeggia l’ex statale Riviera berica dove già in passato erano avvenuti episodi del genere.
In base a quanto è stato possibile ricostruire, i tre casi sono distinti. Lunedì pomeriggio a vedersela bruttissima è stata Matilde Faresin, che abita in zona: «Ero in bicicletta e stavo pedalando con calma, visto il cado. Nel cestello avevo il mio chihuahua. Abbiamo superato un signore di una certa età, che teneva al guinzaglio un doberman. Ha iniziato ad abbaiare quando si è accorto del mio cane e con uno strattone si è liberato del padrone, al quale è scivolato di mano il guinzaglio. Ci ha inseguiti correndo. Io ho pedalato a perdifiato per moltissimi minuti. È stato terribile. Per fortuna si è stancato prima lui. Ma il padrone?».

L’articolo continua qui.

Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

%d bloggers like this: