web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Nel grafico: il punteggio di 'ahrahr' (che sarebbe poi il sottoscritto) nel sito Fool.com

Sono un avido lettore della newsletter (gratuita) di John Mauldin. La seguo perché la trovo interessante: l’autore condensa, in una lettera settimanale, ciò che ha letto nei giorni precedenti, racconta ciò che lo ha colpito, che potrebbe rivelarsi utile nelle decisioni riguardanti la gestione del proprio patrimonio. È da notare che egli mai dà consigli all’acquisto o alla vendita su singoli titoli.

Questa settimana il Mauldin non è riuscito a scrivere la consueta lettera. Ha chiesto al suo amico, il Dr. Gary Shilling, di poter pubblicare una versione condensata della sua (di Shilling) lettera di settembre (l’abbonamento per un anno alle lettere del Dr.Gary Shilling è in offerta alla modica cifra di 275 dollari).

Intitolata, in originale, “The Chances of a Double Dip”, la traduco con “Le probabilità di un doppio tuffo”. In altre parole, quante probabilità abbiamo di cadere nuovamente in recessione, a poca distanza da quella dalla quale siamo appena riemersi. Nella versione pdf, la lettera occupa circa 15 pagine (ci sono parecchi grafici).

Dopo una lunga e accurata analisi della situazione economica statunitense attuale, ecco – a pagina 12 per chi legge il pdf – la frase chiave: «We’re on record for a 50% or higher probability of a second dip or another recession, whatever it would be called.» «È agli atti la nostra opinione: pensiamo che ci sia una probabilità del 50% o più alta di avere una seconda caduta nella recessione, o di avere una nuova recessione, comunque la si voglia chiamare.»

Trovo tale frase un capolavoro di ambiguità. Se nei prossimi mesi ci sarà una nuova recessione (o come la vogliamo chiamare) egli potrà dire di averla prevista. Se invece, sempre nei prossimi mesi, non ci sarà alcuna nuova recessione, egli potrà dire di aver previsto la circostanza. Il 50% di probabilità (o un po di più. Ma quanto di più?) di una nuova recessione! Ha! Forse sì, ma forse no. Così sono capace anch’io.


Di Giancarlo Nicoli, Appiano Gentile, CO
Il presente articolo è stato scritto da Giancarlo Nicoli. Le informazioni qui contenute sono state ricavate da fonti, che Giancarlo Nicoli ha ritenuto affidabili. L’accuratezza e la completezza delle stesse non può essere in nessun modo garantita. La presente pubblicazione viene a pubblicata per meri fini di informazione ed illustrazione, non costituendo peraltro la stessa in alcun modo una proposta di conclusione di contratto o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. Il documento può essere riprodotto nella sua interezza. A tal proposito si chiede la cortesia di citare la fonte: www.scoprire.biz. La presente pubblicazione non si propone di sostituire il giudizio personale dei soggetti a cui si rivolge. Giancarlo Nicoli ha la facoltà di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi materiale sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione dei lettori.
Giancarlo Nicoli può occasionalmente assumere posizioni lunghe o corte nei summenzionati prodotti finanziari.
I link eventualmente presenti sono stati verificati e risultano funzionanti al momento della pubblicazione del presente articolo.

Comments

One Response to “Le probabilità di un doppio tuffo (nella recessione) – dalla newsletter di John Mauldin”

  1. Michael Lewis su ‘Vanity Fair’: guardarsi dai greci che recano obbligazioni : Scoprire on September 19th, 2010 8:53 pm

    […] Le probabilità di un doppio tuffo (nella recessione) – dalla newsletter di John Mauldin […]