web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Tutti gli estratti relativi al libro La casta bianca, pubblicati su Scoprire, sono qui. N.B.: Scoprire è un blog, quindi i post sono elencati in ordine cronologico inverso.

Per saperne di più a proposito delle nostre recensioni, cliccare qui.

Eppure la natura del rapporto tra medici e case farmaceutiche e le ripercussioni su decisioni cliniche, costo e qualità delle cure sono aspetti fondamentali di spesa e organizzazione della sanità pubblica. Proviamo a capire.

Non si tratta solo di cene, gadget, viaggi turistici e congressi tropicali. E’ molto più grave. Si costruiscono bugie per:

  • indurre al consumo di farmaci chi non ne ha bisogno;
  • occultare dati;
  • “abbellire” studi sponsorizzati che risultano positivi, cancellando aspetti negativi o pericolosi;
  • immettere in commercio farmaci “fotocopia”;
  • prolungare illegalmente la vita del brevetto;
  • eliminare concorrenti col sistema del pay off (si paga chi produce generici perché stia fuori dal mercato).

Sono solo alcuni degli aspetti da capire e vi ci vorrà pazienza, ma se arriverete in fondo al capitolo vi renderete conto di quanto sia importante l’industria del farmaco se fa bene il proprio mestiere, e di quanto pericolosa possa invece diventare quando adotta un’etica più vicina a quella mafiosa che a quella professionale.

Cornaglia Ferraris, Paolo, La casta bianca. Viaggio nei mali della sanità, collana Ingrandimenti, I edizione, Milano, Mondadori, ottobre 2008, 233 p., p. 42-43.

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: