web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Stazione di lavoro in un laboratorio di elettrofisiologia

L’immagine è una cortesia di Stereotaxis.

(dal comunicato stampa – traduzione e adattamento di Phil Vardena)

Giovedì 1 maggio 2008

Collaborazione transatlantica in operazioni in diretta tra l’Ospedale San Raffaele di Milano e il Northeast Georgia Medical Center di Gainesville

Stereotaxis metterà in vendita il nuovo Odyssey al congresso Heart Rythm 2008

St. Louis, 1 maggio. Stereotaxis, Inc. (Nasdaq: STXS) annuncia oggi il primo caso di trasmissione bidirezionale e sessione di addestramento condotti attraverso il sistema Stereotaxis Odyssey (TM) Network.

Il sistema Odyssey Network ha collegato elettrofisiologi dell’Ospedale San Raffaele di Milano con i loro colleghi del Northeast Georgia Medical Center di Gainesville, Georgia (USA). Usando il sistema Odyssey Network, i medici di Milano e di Gainesville hanno trasmesso in diretta le procedure di operazioni chirurgiche effettuate usando i sistemi di navigazione magnetica Stereotaxis Niobe®, permettendo la visione delle operazioni in tutti e due i luoghi in contemporanea.

Il Prof. Dott. Carlo Pappone, Fellow dell’American College of Cardiology (FACC), direttore del dipartimento di Aritmologia dell’Università dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ha commentato: “Credo che Odyssey rappresenti un grosso passo avanti nella gestione delle informazioni nel laboratorio di elettrofisiologia (EP). Questa recente operazione, in collaborazione con i nostri colleghi del Northeast Georgia Medical Center mette in luce la capacità del network Odyssey di rendere possibile la trasmissione di operazioni in diretta, condivisione da remoto delle fasi dell’operazione e anche addestramento da remoto.”

“Le possibilità offerte dalla piattaforma Odyssey hanno superato le mie aspettative”, dice il dott. Karthik Ramaswamy, FACC, direttore del laboratorio di elettrofisiologia del Northeast Georgia Medical Center. “Queste occasioni di lavoro ci consentono di migliorare nettamente le nostre capacità operative, perché permettono ai medici di condividere le informazioni in un modo che prima era impensabile.”

“Il nostro sistema Odyssey Network è il punto d’arrivo del nostro percorso di piena integrazione di tutti i sistemi, presenti in un normale laboratorio EP, attorno alla nostra piattaforma di gestione delle informazioni e di connettere i laboratori di uno stesso ospedale e di ospedali diversi”, dice Bevil J. Hogg, Chief Executive Officer di Stereotaxis. “Con più di 20 Odyssey Workstation al momento nel portafoglio ordini, e un grosso numero di potenziali clienti, ci aspettiamo che il network globale Odyssey avrà un buon successo e contribuirà significativamente al nostro fatturato nel tempo a venire. Pensiamo che la nostra visione di un laboratorio EP completamente integrato, automatizzato e interconnesso, abbia la possibilità di essere adottato a livello mondiale quale standard per gli interventi di trattamento delle aritmie. Man mano che si ripeteranno avvenimenti, come la collaborazione tra il San Raffaele e la Northeast Georgia, sul nostro network, pensiamo che le collaborazioni da remoto, le esercitazioni e gli addestramenti si moltiplicheranno in modo autonomo dalla nostra azienda, e ci aspettiamo che Odyssey svolgerà un ruolo preminente nel migliorare le tecniche operatorie dei medici e contemporaneamente nel migliorare le prospettive dei pazienti, oltre a migliorare anche l’efficienza della struttura sanitaria.”

Stereotaxis darà una dimostrazione delle capacità di operazione da remoto di Odyssey al Heart Rhythm 2008, che si terrà tra il 14 e il 17 maggio al Moscone Center di San Francisco (USA).

Tramite la postazione di lavoro Odyssey(TM), installata nello stand Stereotaxis numero 304, i visitatori potranno guidare da remoto un sistema di Navigazione Magnetica Niobe, installato nella sede di Stereotaxis a St. Louis, Missouri, USA.

Sempre all’HRS, Stereotaxis presenterà le possibilità di visione, e archiviazione di Odyssey Cinema(TM). Esso consentirà ai medici di ricevere in diretta una visione ad alta definizione dell’operazione, da ogni punto del network, in tal modo fornendo loro un nuovo, significativo strumento per condividere le informazioni in modo autonomo e/o fornire consulenza o formazione da remoto. Odyssey Cinema include potenti capacità di archiviazione che permettono ai medici di conservare e successivamente rivedere intere operazioni, o parti di esse. Odyssey Cinema sarà messo in vendita intorno alla fine del 2008, insieme alla Odyssey Workstation attualmente disponibile; i due prodotti insieme avranno un prezzo indicativo di 450.000 USD e Stereotaxis si aspetta che tali prodotti possano generare fatturato derivante dalla vendita del software, dalla manutenzione e dai diritti di connessione al network.


Philip Vardena, al momento della pubblicazione di questo articolo, possedeva azioni Stereotaxis.
I commenti ai mercati, le informazioni sui prodotti finanziari e le opinioni espresse in questo sito non rappresentano in alcun modo una raccomandazione all’acquisto o alla vendita di titoli. Prima di acquistare o vendere azioni di un’azienda della quale ci occupiamo, siete pregati di condurre una personale ricerca e di decidere, con la vostra testa, a ragion veduta.

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: