web analytics
Pubblicità

di Giancarlo Nicoli

Di WordPress (WP), inteso come Content Management System (CMS), scriverò prossimamente.

Oggi mi occupo di Bluehost.

Dopo aver deciso di usare, per questo sito, WordPress, non restava che scegliere il provider.

Il sito di WordPress elenca alcuni provider, che pagano una commissione in cambio dei contratti che chiudono. Tra questi, ho scelto Bluehost per tre motivi:

  1. prezzi concorrenziali;
  2. mi ha colpito favorevolmente il blog del titolare;
  3. l’installazione di WordPress avviene con un solo click.

Per chi, come me, pur essendo abbastanza pratico di FTP, PHP, server, host, username e tutti gli altri acronimi e le diavolerie che ormai occorre conoscere se si vuole mettere in piedi un sito in autonomia, la possibilità di installare un programma come WP con un solo click è manna dal cielo.

Vorrei raccontare la mia esperienza, perché potrebbe essere utile a chi è interessato a fare altrettanto.

In pratica, il primo passo è dirigersi sul sito di Bluehost. Si avvia la ricerca per il nome di dominio scelto, che nel mio caso era “scoprire”. Scoprire.com era già utilizzato, così come anche altre estensioni. Scoprire.biz era invece libero, quindi ho chiesto di registrare quello.

Le schermate di iscrizione a Bluehost e di registrazione del dominio non sono nulla di particolarmente diverso di quanto ho notato nei concorrenti da me usati.

Spicca la possibilità di registrare il dominio per pochi mesi, ma in realtà tale possibilità è scoraggiata dai costi di registrazione del dominio e di set up del sito, costi che vengono conteggiati a parte nel caso in cui la registrazione sia effettuata per pochi mesi, e che invece non vengono considerati se la registrazione è eseguita per uno oppure per due (limite massimo) anni.

A operazione conclusa, una schermata avverte che il dominio sarà messo a disposizione del proprietario in circa 24 ore. La mia esperienza è stata che nel giro di due ore ho potuto installare WP.

L’installazione di WP, come detto, è stata di una semplicità che ha dell’incredibile.

Con l’username e la password usati per accedere al pannello di controllo di Bluehost, si accede anche (quindi senza ulteriore registrazione) al sito SimpleScripts.

Tramite quest’ultimo sito è possibile installare, sul proprio dominio ospitato da Bluehost, un gran numero di programmi. Cito per esempio WordPress, Joomla!, Drupal, MODx, e107, phpBB e molti altri (la lista completa è qui).

A mio giudizio si tratta di un servizio notevole, veramente notevole.

Peraltro il giorno successivo all’installazione di WP 2.5, si è resa disponibile la versione 2.5.1. Anche l’aggiornamento alla nuova versione – sempre tramite il sito SuperScripts – è avvenuto con un click. L’unica precauzione da tenere in considerazione (ma tranquilli, il sistema vi avverte) è quella di disattivare tutti i plugin prima dell’aggiornamento.

È tutto!


P.S. Avverto che il sottoscritto non ha ricevuto e non riceve compensi dalle aziende citate in questo articolo. Non ho interessi economici di alcun tipo con tali aziende e vi prego di non contattare me se incontrate difficoltà con loro. I link sono stati verificati e risultano funzionanti al momento della pubblicazione del presente articolo.

Comments

Comments are closed.

%d bloggers like this: